Giovani della COREIS, eletta la nuova responsabile

Sanaa Pizzuti coordinerà la sezione giovanile per il prossimo biennio

Si sono da poco svolte le elezioni per la nomina del nuovo responsabile della sezione giovanile della COREIS (Comunità Religiosa Islamica) Italiana e siamo lieti di dare il benvenuto per questa importante funzione a Sanaa Pizzuti.

Dopo Maryam Turrini sarà dunque un’altra giovane donna, musulmana italiana e laureata in lingue a Milano a coordinare le iniziative della COREIS Giovani per i prossimi due anni:

“Sono da poco tornata da un meeting internazionale interreligioso giovanile in Australia organizzato dall’ACWAY (A Common Word Among the Youth), una delle varie piattaforme nate dall’iniziativa “Una Parola Comune tra noi e voi” del 2007 – commenta la neoeletta Sanaa Pizzuti – dove mi sono resa conto su quante tematiche ci sia molto da lavorare come giovani generazioni religiose, fra cui il dialogo inter- e intra-religioso, l’educazione alla spiritualità, l’antiradicalismo… e diventa sempre più importante agire non solo a livello europeo, ma anche internazionale. Accolgo volentieri questo nuovo incarico e ringrazio in anticipo tutti i fratelli e le sorelle con i quali collaboreremo nei prossimi due anni per portare avanti il grande lavoro svolto da Maryam soprattutto nel campo del dialogo interreligioso e nelle università in tutta Italia”.

Un momento del recente incontro interreligioso giovanile in Australia a Brisbane con Sanaa Pizzuti, prima da destra.
Sanaa raccoglie infatti il testimone di Maryam Turrini per il quinto biennio della COREIS Giovani, dopo un periodo di intensa attività della sezione giovanile che vale la pena riportare qui di seguito, ripercorrendo alcune delle principali tappe:

Assieme alla FUCI (Federazione Universitaria Cattolica Italiana) e all’UGEI(Unione dei Giovani Ebrei d’Italia) all’Università Statale di Milano sono state organizzate conferenze su “Radicalismi e fondamentalismi (relatori Abd Al Sabur Turrini e on. Stefano Dambruoso, questore alla Camera dei Deputati), “L’Uso della Forza in Medioriente” (relatori Prof.ssa Boschiero e Jacopo Tondelli), “La guerra santa e la violenza nelle religioni” (relatori Pier Francesco Fumagalli, Vice-Prefetto della Biblioteca Ambrosiana, Rav. Alfonso Arbib, rabbino capo di Milano e prof.ssa Daniela Milani) e “Nutrire il corpo e lo spirito” (relatori prof.ssa Daniela Milani, Adam Cocilovo e Rav Hazan).

A Torino sempre con la FUCI e l’UGEI sono stati promossi gli incontri “I Giovani e il futuro. Commento al libro La vigilanza di Al Ghazali al Dar al-Hikma, la conferenza su “Spiritualità e Ambiente” (relatori: Isa Benassi, Rav Alberto Somekh, Suor Gloria Mari) presso la Sinagoga di Torino, mentre a Imperia sul tema “L’Amico”.

Grande successo hanno avuto poi l’iniziativa dell’Aperitivo Interreligioso tra FUCI, UGEI e COREIS Giovani presso la sede dell’Accademia di Studi Interreligiosi ISA, le numerose lezioni nelle scuole elementari e superiori insieme a membri dell’Accademia ISA e le visite guidate nella moschea Al-Wahid di Milano.

Si tratta solo di alcuni degli eventi promossi dai giovani musulmani della COREIS, fra i quali si possono infine aggiungere gli incontri alla Facoltà Teologica Valdese a Roma su immigrazione e cittadinanza e la partecipazione congiunta a programmi di azione giovanile internazionale con l’IHEI, l’associazione partner della COREIS in Francia, fra cui il primo meeting organizzato dall’ACWAY International Forum in Marocco, a cui ha preso parte l’attuale nuova responsabile Sanaa Pizzuti.

Nel ringraziare la responsabile uscente Maryam Turrini per aver portato avanti con impegno e dedizione questa rappresentanza, facciamo dunque a Sanaa i nostri migliori auguri!