A Napoli dialogo islamo-cristiano al Forum permanente “Fede, Ragione e Religione”

Napoli

La responsabilità comune delle Religoni nel mondo attuale

Venerdì 15 maggio alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli – sezione San Tommaso d’Aquino, Viale Colli Aminei  2, si terrà il primo appuntamento che apre  il Forum Permanente “Fede, Ragione e Religione”, cornice di incontri e dialogo tra la comunità cristiana e quella musulmana, che coinvolgerà  la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale  e la CO.RE.IS (Comunità Religiosa Islamica) Italiana.

L’evento inaugurale si aprirà alle 9.15 con la presentazione del libro “Cristiani e Musulmani in dialogo: storia, teologia, spiritualità” scritto a due mani da Boutros Naaman, professore di diritto islamico della Pontificia Università Urbaniana di Roma, e da padre Edoardo Scognamiglio, Ministro provinciale dei Frati Minori Conventuali di Napoli e Basilicata.

All’incontro-laboratorio del 15 maggio, che costituirà dunque la prima riunione del Forum permanente, interverranno ‘Abd al-Sabur Turrini, direttore generale CO.RE.IS Italiana e i docenti della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale Francesco Iannone, Antonio Ascione e Giuseppe Falanga.

“Un’occasione importante – riporta ‘Abd al-Sabur Turrini – per un dialogo interreligioso sempre più autentico, al di là di qualsiasi esclusivismo proselitistico o sincretismo, ma nella prospettiva comune di una ricerca della verità in nome di Dio che accomuna tutti i credenti .

Le religioni hanno una responsabilità comune nel mondo attuale, quella di poter partecipare al dibattito pubblico intellettuale, scongiurando il pericolo che la loro voce sia relegata nella sfera privata. La riflessione su fede e conoscenza costituisce un valore aggiunto sia per il mondo laico contemporaneo, sia per il necessario sforzo conoscitivo che  ogni fedele deve compiere per la realizzazione, nel proprio tempo, di una vera integrità spirituale”.