Accoglienza e rispetto del pluralismo religioso e culturale nelle strutture sanitarie

20160414

Ambrosianeum Fondazione Culturale - Aula FALCK    Milano

Proseguono gli incontri della serie "Insieme per prenderci cura", promossi da: Biblioteca Ambrosiana, Associazione Medica Ebraica, CO.RE.IS Italiana, Collegio IPASVI MI‐LO‐MB, Fondazione IRCCS Ca’ Granda. Scopo dell'iniziativa è la condivisione di una cultura allargata su tutti gli aspetti collaterali dell'attività medica e infermieristica, con particolare riferimento all'ospitalità nelle strutture sanitarie di individui appartenenti alle differenti civiltà e tradizioni religiose, sia a livello di pazienti che di personale sanitario.

PROGRAMMA:

16.45 Inquadramento bio-psico-sociale

Paola Bucciarelli, Architetto consulente HEADNET – Neurologia, Salute Pubblica, Disabilità – Fondazione IRCSS Istituto Neurologico Carlo Besta – Milano


17.00 I Sessione – Rispetto e osservanza delle diverse pratiche religiose

Pier Francesco Fumagalli, Vice Prefetto Biblioteca Ambrosiana Abd Al Haqq Benassi, Ente di Certificazione Halal Italia
Ilenya Goss, Commissione Bioetica della Tavola Valdese
Ariel Di Porto, Rabbino Capo di Torino
Tenzin Khentse, Monaco buddhista tibetano


Temi: alimentazione, preghiera, nascita e morte


18.15 Discussione

18.45 Lettura tratta da “La morte di Ivan Il’ič” (Massimo De Vita, Daniela Airoldi Bianchi – Teatro Officina)
19.00 II Sessione – Esperienze nelle strutture sanitarie
Paola Pellicciari, Cittadinanzattiva
Roberto Mazza, Responsabile URP Istituto dei Tumori
Maria Teresa Bottanelli, Responsabile URP Fondazione Ca’ Granda
Momcilo Jancovic, Responsabile Unità Semplice Day-Hospital Ematologia Pediatrica, A.O. San Gerardo di Monza
Giorgio Mortara, Presidente Associazione Medica Ebraica


20.00 Dibattito 20.30 Chiusura