Sicurezza e radicalizzazione islamista nel mediterraneo

20181023

Camera dei Deputati, Palazzo S. Macuto, via del Seminario 76    Roma

Sebbene la sconfitta dello Stato Islamico sia prossima, il Mediterraneo rimane una considerevole fonte di insicurezza per il nostro Paese. Crisi migratorie, instabilità politiche e venti di jihadismo in varie aree regionali preoccupano Roma dentro e fuori i propri confini. Riflettendo sui temi della sicurezza e radicalizzazione islamista, questo convegno offre una panoramica sia internazionale sia nazionale delle sfide che ilnostro Paese è chiamato ad affrontare nel prossimo futuro.

PANEL 2: Lo scenario italiano
Francesco Marone (Università di Pavia) | I profili dei foreign fighters legati all’Italia
Michele Groppi (Università Cattolica, Milano; Defence Academy, Uk) | Radicalizzazione islamista in Italia: mito o incubo?
Imam Yahya Pallavicini (Coreis) | I leader religiosi: antidoto all’abuso di Jihad
Abdellah Redouane (Centro Islamico Culturale, Roma) | La risposta delle istituzioni islamiche alla radicalizzazione
Massimo Abdallah Cozzolino (Confederazione Islamica Italiana) | La risposta della comunità islamica e della società italiana
CONCLUSIONI
Amb. Giulio Terzi di Sant’Agata | Immigrazione, radicalizzazione e sicurezza: analisi e prospettive