Il principe Hassan di Giordania invia i suoi "migliori auguri e preghiere per l'Italia, il mondo e l'umanità"

La COREIS Italiana ha ricevuto un articolo di SAR il Principe El Hassan Bin Talal del Regno Hashemita di Giordania, che ci fa piacere diffondere nella sua versione italiana.

Con l'occasione il Principe ha inoltre trasmesso i suoi "migliori auguri e preghiere all'Italia, al mondo e all'umanità".

In questo documento il fratello del defunto Re Hussein sostiene che “stiamo affrontando una nuova guerra mondiale a tutti gli effetti, il cui nemico è una pandemia che sta colpendo 159 Paesi nel mondo. Perciò dobbiamo fare delle profonde riflessioni e chiederci se la vera epidemia stia di fronte a noi oppure alle nostre spalle”.

Si tratta per il principe di “una forte scossa per svegliare la nostra coscienza umana” e “uscire dall’illusione della dominazione e della supremazia, unita al sentimento ingannevole dello sfruttamento del prossimo e dello svilimento della morale umana”.

È necessario “diffondere la speranza e ricordare l’efficacia della fede che massimizza e rafforza le nostre credenze e la nostra umanità, anziché diffondere false notizie, pettegolezzi, retorica propagandistica e diffamazioni contro la sofferenza e il dolore del prossimo”.

Viene inoltre riportato e commentato un detto significativo del Profeta Muhammad: “I credenti, nel loro amore, misericordia e benevolenza gli uni con gli altri sono come un corpo: se qualunque parte è malata, il corpo intero condivide l'insonnia e la febbre”.

Buona lettura!

"La Solidarietà e il Risveglio della Coscienza Umana" di El Hassan Bin Talal, Principe di Giordania

© 2020 - COREIS (Comunità Religiosa Islamica Italiana) / VIA GIUSEPPE MEDA 9 / 20136 MILANO / C.F. 97139100156 / Privacy policy, Cookie policy