Gerusalemme

Gerusalemme

La Sintesi editrice, 1997


GERUSALEMME. Pellegrini, santi e cavalieri nel monoteismo abramico

A cura della CO.RE.IS. Italiana

«Un libro che studia l’immagine di Gerusalemme come città nella quale le tre grandi religioni abramiche convergono e alla luce della quale esse rivelano voci, aspetti e caratteri diversi -come diverse sono le facce di uno stesso oggetto a seconda della prospettiva adottata – di una medesima verità». (Franco Cardini)

Il significato del pellegrinaggio, san Francesco e le crociate, i Templari, Dante e l’Islam, i santi musulmani nel Medio Evo, le confraternite contemplative islamiche oggi in Occidente, l’origine e la funzione della moschea, l’insegnamento rabbinico, la spiritualità cavalleresca, la civiltà bizantina, la Terra Santa come luogo della “Presenza Divina”, dove iniziò l’ascensione celeste del Profeta Muhammad e dove si attende la seconda venuta di Gesù… sono solo alcuni dei terni trattati in queste pagine sotto l’insegna di Gerusalemme, roccia di una conoscenza metafisica al di la di ogni caducità e anche immagine terrena di quella Gerusalemme Celeste che è l ‘unica meta di ogni vero pellegrinaggio e della stessa vita umana.

La CO.RE.IS. Italiana – Associazione Italiana Internazionale perl’Informazione sull’Islàm ha curato una selezione di articoli, presentati nel corso di incontri pubblici promossi nel 1996, realizzati da noti storici e rappresentativi docenti universitari italiani – come Franco Cardini, al quale si deve l ‘introduzione, Antonio Carile e Paolo Maria Costa – e da esponenti ufficiali

della Comunità Ebraica, della Chiesa Cristiana Cattolica e della Comunità Islamica riuniti nel riconoscimento abramico dell’unicità di Dio.

© 2020 - COREIS (Comunità Religiosa Islamica Italiana) / VIA GIUSEPPE MEDA 9 / 20136 MILANO / C.F. 97139100156 / Privacy policy, Cookie policy