Rinnovamento e continuità

Pubblicato il 22 giugno 2020

Rinnovamento e continuità

Insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione della COREIS

Nella cornice della moschea Al-Wahid di Via Giuseppe Meda 9 a Milano, recentemente riaperta alla ummah per la preghiera del venerdì secondo i protocolli operativi stilati di comune accordo con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il Ministero dell’Interno, si è tenuta domenica 21 giugno l’assemblea annuale degli associati alla Comunità Religiosa Islamica Italiana (COREIS), che hanno raggiunto la sede nazionale anche dalle sedi regionali di Piemonte, Liguria, Veneto, Sicilia e Toscana, oltre che dalla vicina Francia.

All’assemblea hanno partecipato direttamente o per delega anche i nuovi membri onorari: l’Associazione Muhammadiah di Brescia, che riunisce numerosi centri islamici tra Lombardia ed Emilia, rappresentata da una delegazione guidata dal Presidente Ahmed Mukhtar; l’Associazione Ahmadou Bamba di Pontevico (BS), storico centro per tutto il nord Italia della confraternita Muridiyyah e l’Associazione delle comunità bengalesi di Palermo.

La riunione è stata anche occasione del rinnovo del Consiglio di Amministrazione con la nomina dei suoi nove membri, fra i quali sono stati confermati il Presidente, Shaykh Yahya Pallavicini e altri cinque membri del consiglio di amministrazione uscente: Abd al-Haqq Ismail Bruno Guiderdoni, Abd al-Ghafur Paolo Masotti, IlhamAllah Chiara Ferrero, Hamid ‘Abd al-Qadir Roberto Distefano, Mulayka Laura Enriello, ai quali si aggiungono tre nuovi membri: Abd al-Jabbar Vittorio Ceriani, Abu Bakr Abd al-Rahim Alfonso Moretta e Abd al-Razzaq Idris Elio Bergia.

Con l’insediamento del nuovo CdA sono state definite le nuove cariche istituzionali, confermando la vicepresidenza al prof. Abd al-Haqq Ismail Guiderdoni e nominando come nuovo Segretario Generale il dott. Abd al-Ghafur Masotti.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione della COREIS è da subito operativo e intende favorire una partecipazione diffusa degli associati alle numerose attività di formazione religiosa, testimonianza istituzionale e assistenza ai servizi di culto su cui il Presidente ha relazionato i soci durante l'assemblea.

Per questo provvederà nel più breve tempo possibile ad assegnare le deleghe per i numerosi settori di responsabilità e progetti in corso.

Presentiamo con piacere il nuovo Segretario Generale Abd al-Ghafur Masotti, già responsabile per il Dialogo interreligioso della COREIS Italiana. In questa veste ha seguito numerose attività negli anni, fra le quali diverse missioni a Gerusalemme a fianco del Fondatore Shaykh Abd al-Wahid Pallavicini e, recentemente, ha potuto salutare a Roma Bartolomeo I, Arcivescovo di Costantinopoli, Nuova Roma e Patriarca Ecumenico (nella foto, Masotti è il primo da sinistra).

Già dipendente dell’ENI, ha trascorso in tale veste diversi anni in Algeria maturando esperienze di management interculturale e approfondendo la realtà e l’attualità del Maghreb islamico.

Tra i nuovi membri del Consiglio di Amministrazione, segnaliamo inoltre il torinese Abd al-Razzaq Idris Bergia, già molto attivo nei rapporti con le comunità islamiche e le istituzioni di Torino e del Piemonte, al quale trasmettiamo i migliori auspici anche per la prossima apertura della nuova sede COREIS nella città di Torino.

La COREIS saluta in amicizia le dimissioni dall’Associazione dell’ex direttore generale, Abd al-Sabur Gianenrico Turrini e del vice-presidente uscente Yusuf Abd al-Hakim Giuseppe Carrara che lasciano la compagnia spirituale della COREIS Italiana dopo trent’anni di onorato servizio.

Cogliamo anche l’occasione per ringraziare pubblicamente i diciassette anni di servizio nella veste di Segretario Generale di IlhamAllah Chiara Ferrero, che rimane membro del Consiglio di Amministrazione al quale continuerà a fornire il supporto della preziosa esperienza maturata in questi anni.

© 2020 - COREIS (Comunità Religiosa Islamica Italiana) / VIA GIUSEPPE MEDA 9 / 20136 MILANO / C.F. 97139100156 / Privacy policy, Cookie policy