Riconoscere il crescente della nuova luna di Ramadan

Pubblicato il 12 aprile 2021

Riconoscere il crescente della nuova luna di Ramadan

Milano, 12 Aprile 2021 

 

al-salamu alaykum wa rahmatAllah Ta‘ala wa barakatuHu


Preghiamo che le benedizioni di questo mese di Ramadan proteggano e sostengano la salute delle vostre famiglie e la comunità musulmana nella fede. 

La COREIS Italiana da molti anni cerca di praticare un ijtihad e un taqlid con l’intenzione di rimanere fedele alle regole tradizionali della dottrina islamica e dellasunnah anche per la determinazione dell’inizio del mese di Ramadan in Italia.


La regola tradizionale prevede la effettiva visione fisica del nuovo crescente di luna da parte di una commissione di musulmani di fiducia che vive nella regione del meridiano dove la comunità locale abita e deve essere fatta durante la laylat al-shakk, la notte del dubbio, dopo la preghiera della salat al-magrib e comunicata prima di salat al-isha per permettere eventualmente la prima serie di salat al-tarawih alla comunità. 

Siamo onorati di avere come vicepresidente COREIS un illustre scienziato musulmano francese, Abd al-Haqq Guiderdoni, che è anche vicepresidente della grande Moschea di Lyon in Francia, direttore del centro nazionale di ricerca e del centro di astrofisica a Lyon. In questa sua veste professionale, riconosciuta a livello internazionale, abbiamo chiesto a lui di fare il servizio di visione della luna nuova durante la notte del dubbio, laylat al-shakk, e di comunicarci se la luna è visibile o no.

Da una concertazione che la COREIS ha coordinato tra le informazioni del centro di astrofisica di Lyon e la prestigiosa Istituzione islamica del Rais al-ulama di Sarajevo in Bosnia e la grande Moschea di Roma, la notte del dubbio nella quale fare l’osservazione della luna per confermare inizio di Ramadan è: 

• Lunedì 12 Aprile, laylat al-shakk per verificare se il primo giorno di digiuno potrebbe essere Martedì 13 Aprile oppure Mercoledì 14 Aprile. 

Quest’anno i dati astronomici calcolano che lunedì sera la luna nuova potrebbe essere visibile nelle regioni del meridiano che riguarda anche l’Italia perché il crescente di luna dovrebbe avere 15 ore al momento del tramonto in Italia ma la visione, con telescopi, dipende dalle condizioni del cielo. In questa notte una commissione di musulmani di fiducia che si assumono la responsabilità di essere testimoni della luna nuova, con l’aiuto di strumenti di alta precisione, si è riunita e ci ha comunicato l’esito del loro servizio. 

al-salamu alaykum wa rahmatAllah

La COREIS informa che questa sera 12 Aprile la visibilità della luna in Italia non è stata possibile per le condizioni del cielo avverse. Di conseguenza domani Martedì 13 Aprile sarà l’ultimo giorno del mese di Sha’ban e Ramadan inizierà la sera dopo il tramonto.
Il primo giorno di digiuno è Mercoledì 14 aprile, in-sha’Allah

Rispettiamo nell’unità della fratellanza la differenza dei criteri e delle interpretazioni. Che Allah benedica il vostro Ramadan con pazienza e ispirazione!


Wa al-salamu alaykum wa rahmatAllah Ta‘ala wa barakatuHu

Imam Yahya Pallavicini

Presidente

© 2021 - COREIS (Comunità Religiosa Islamica Italiana) / VIA GIUSEPPE MEDA 9 / 20136 MILANO / C.F. 97139100156 / Privacy policy, Cookie policy

Sviluppato da Genesi Communication Design